Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    Questo sito utilizza dei cookies per l'accesso, la registrazione, la navigazione e la tracciatura dei collegamenti. L'utente che clicca sul tasto "Io ACCETTO" accettrŕ automaticamente la nostra politica sulla privacy e l'utilizzo dei cookies.

    Guarda l'e-Privacy Directive Documents

Apr
22
2015
Scritto da Administrator
PDFStampaE-mail

Questo articolo è scritto ad aprile 2015 ed è l'attuale procedura di registrazione FMI.E' una linea guida e un suggerimento, non ci assumiamo alcuna responsabilità per errori contenuti in esso o per variazioni che FMI possa effettuare. Controllate sempre.

SE VUOI PUOI SCARICARTI QUESTA GUIDA IN FORMATO PDF DA STAMPARE O LEGGERE,e

ALLEGATO "A" dove trovi tutti i dati che verranno richiesti dopo aver inserito la tessera

LI TROVI IN FONDO A QUESTA PAGINA.


Il vespa club di Gorgonzola, NON è affiliato all'FMI, pertanto non abbiamo ne moduli ne modo di darti direttamente la tessera ma posso spiegarti a grandi linee come procedere.


Prima di tutto partiamo con un chiarimento e cioè che esistono 2 tipi di iscrizioni per l'FMI:


1 - Tesseramento alla federazione, cioè ci si iscrive "all'FMI" come si fa con il Vespa club e si riceve una tessera NOMINALE con un numero SERIALE UNICO che ci identificherà. Questa costa mediamente dai 40 ai 55€ e si può fare in club affiliati o ON-LINE (sul web il costo fisso è 55,00 €). Qui stiamo ISCRIVENDO LA PERSONA. Questa iscrizione sarebbe da rinnovare ogni anno.


2 - Iscrizione al registro Storico FMI, cioè si iscrive il MEZZO ad un registro riconosciuto su tutto il territorio italiano che attesta l'inserimento del proprio mezzo in un elenco ufficiale di mezzi di un particolare interesse storico. Dato che sono appunto "particolari" godono di una serie di agevolazioni, ma anche limitazioni chiaramente riportate sul C.D.S. al paragrafo dei mezzi storici e sempre per questo motivo, deve avere le caratteristiche richieste per poter essere eleggibile dagli esaminatori. Questa iscrizione si fa una sola volta e segue il mezzo certificato. Per chi volesse, c'è la possibilità di richiedere una "targa ORO" compilando un aposito modulo.


Per registrare il proprio mezzo al registro storico devono essere fatte ENTRAMBE le iscrizioni e il costo totale di queste, sarà di circa 100 €.

A) Per il tesseramento con FMI abbiamo stipulato una convenzione con il MOTOCLUB di Gorgonzola, in poche parole, ti rilasciano loro la tessera e ti fanno pagare 40,00 € al posto di 50,00€
Va chiamato direttamente Raffaele al 338 3538559, oppure Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
per informazioni sul loro motoclub vai su http://www.motoclubgorgonzola.com/

B) Oggi l'iscrizione al registro FMI è molto più facile, perchè potrai farlo tu direttamente ONLINE e con gran facilità ed inoltre il costo sarà di soli 60 € tutto compreso che si pagheranno direttamente sul sito (con carta di credito)

SE la tua VESPA è munita di regolare targa e libretto di circolazione nazionale (con dati tecnici corretti e conformi al veicolo) e mai dismessi dalla circolazione allora il link per accedere alla procedura è questo :
http://www.federmoto.it/servizi-fmi/iscrizione-registro-storico/registro-storico-procedura-a-online/

C) Prima di partire devi essere sicuro di avere 2 cose:
1 - il veicolo che intendi iscrivere al registro deve essere come uscito da fabbrica, quindi se hai portapacchi, fregi,tappetini e accessori che all'epoca non erano di serie devi rimuoverli (solo per le foto). Se è stato riverniciato, deve avere almeno uno dei colori originali che usciva per quella serie nell'anno e nel modello di produzione che vuoi iscriviere.Anche la sella deve essere conforme a come usciva dalla
Piaggio e quindi se il mezzo aveva i sellini non potrĂ  essere presentato con la sella lunga e viceversa.
2 - devi essere iscritto, almeno per l'anno in corso, al FMI come socio e quindi possedere una tessera o non potrai procedere con la registrazione on-line.

sul sito FMI danno spiegano il modo di operare prima di partire con l'iscrizione:

Procedura A online


  • tesserarsi alla FMI mediante un Moto Club oppure online con il M.C. Italia;
  • effettuare 7 fotografie a colori, formato JPG di dimensioni 2048 x 1536 pixel / 17,34 cm x 13,00 cm, su sfondo uniforme di colore neutro (1 lato destro, 1 lato sinistro, 1 anteriore, 1 posteriore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di telaio, 1 del numero di telaio a distanza di un metro, 1 ravvicinata e leggibile del numero di motore), come da schema esplicativo. Il motoveicolo dovrĂ  essere fotografato senza accessori (borse, parabrezza, portapacchi, bauletto, tappetino, etc.);
  • effettuare copia del libretto di circolazione, da allegare in formato JPG o PDF, da cui siano rilevabili i dati tecnici del veicolo e si evinca il numero di telaio del motoveicolo;
  • effettuare copia del titolo di proprietĂ  (foglio complementare o certificato di proprietĂ  CDP) da allegare in formato JPG o PDF;
  • effettuare copia di entrambe i lati di un documento di riconoscimento valido da allegare in formato JPG o PDF.

 

D) se non sei avvezzo con internet, puoi procedere con la "Procedura A" che sempre dal sito FMI dice:


  • tesserarsi alla FMI mediante un Moto Club oppure online con il M.C. Italia (allegare copia della tessera);
  • stampare il modello A per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale ed il rilascio del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica e compilarlo in ogni sua parte;
  • effettuare il versamento della quota di euro 60,00 sul conto corrente postale 29889037 intestato a Federazione Motociclistica Italiana (indicando nella causale “richieste d’iscrizione al registro storico”) ed allegare l’originale della ‘ricevuta'; effettua il pagamento on-line tramite carta di credito;
  • effettuare 9 fotografie a colori del motoveicolo su fondo uniforme di colore neutro (2 lato destro, 2 lato sinistro, 1 anteriore, 1 posteriore, 1 ravvicinata e leggibile del numero motore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di telaio ed 1 del telaio a distanza di un metro in direzione della zona dove il numero di telaio è posizionato); tali foto, dovranno essere del formato 10X15 e stampate con metodo fotografico. Il motoveicolo va fotografato senza accessori (borse, parabrezza, portapacchi, bauletto, tappetino, ecc.) anche se di serie, come da schema esplicativo;
  • effettuare la copia del libretto di circolazione da cui siano rilevabili i dati tecnici e da cui si evinca che il richiedente sia l’ultimo intestatario, nonchĂŠ copia del foglio complementare o del CDP (certificato di proprietĂ ); nel caso trattasi di ciclomotore non provvisto di libretto di circolazione con intestazione, ma con certificato di conformitĂ  o privo anche di quest’ultimo, occorre allegare la dichiarazione di proprietĂ  con copia di un documento d’identitĂ .

Dopo aver eseguito quanto sopra indicato, il richiedente dovrà inviare la documentazione in busta chiusa ad uno degli esaminatori nazionali (per i motoveicoli delle specialità Regolarità e Trial, al fine di velocizzare l’iter della richiesta, contattare esclusivamente l’esaminatore di specialità).

 

E) Come scattare le fotografie e consigli :

Prima di effettuare le fotografie lavare e lucidare in ogni sua parte il motoveicolo, nonchĂŠ rimuovere qualsiasi decalcomania non di serie eventualmente apposta.



Le foto sono lo strumento che permette la valutazione del motoveicolo, pertanto è fondamentale che le stesse vengano effettuate attenendosi scrupolosamente alla procedura prevista, avendo cura di trovare uno sfondo che sia realmente neutro ed uniforme, le stesse devono essere di buona qualità e stampate con metodo di stampa fotografico e non da comune stampante su carta fotografica, rigorosamente nel formato 10 x 15.

 

Precisazioni:

 

Gli esaminatori vanno contattati, nei termini e negli orari dagli stessi indicati, esclusivamente per esigenze o chiarimenti di natura tecnica. I soci richiedenti sono invitati a non chiedere informazioni in merito allo stato della propria richiesta d’iscrizione agli esaminatori nazionali, in quanto possono farlo direttamente sul sito con Consulta il Registro Storico

La Commissione si riserva la facoltà di assegnare a propria discrezione la targa metallica di merito ai motocicli prodotti fino al 1985 compreso e di poter richiedere la visione del motoveicolo sia durante l’iter dell’iscrizione che in seguito. Per gli scooter (vespa, lambretta, ecc.) come per tutti i motocicli vanno assolutamente rimossi gli accessori (tappetino, modanature,porta ruote ecc.).

Si precisa che non va assolutamente utilizzato alcun tipo di evidenziatore sulla richiesta d’iscrizione, non cancellare, scrivere, o evidenziare alcun documento tra quelli che si allegano in copia (libretto di circolazione, estratto cronologico, ecc.).

 


SE la tua VESPA è tra i motoveicoli muniti di targa e libretto di circolazione nazionale ma radiati d’Ufficio dal PRA o motoveicoli non muniti di regolare libretto di circolazione nazionale (radiati d’Ufficio dal PRA privi di libretto di circolazione, cancellati dal PRA per custodia in area privata, demoliti, nuovi mai immatricolati, di importazione estera, di origine sconosciuta, mai iscritti al PRA, ecc.). Motoveicoli muniti di targa e libretto di circolazione nazionale, ma con dati tecnici errati o non conformi al veicolo;
allora la procedura è questa :
http://www.federmoto.it/servizi-fmi/iscrizione-registro-storico/registro-storico-procedura-b/

 

Procedura B

 

Prima di effettuare l’iscrizione occorre:

  • tesserarsi alla FMI mediante un Moto Club oppure online con il M.C. Italia (allegare copia della tessera);
  • stampare il modello B, per la richiesta d’iscrizione al Registro Storico Nazionale ed il rilascio del Certificato di Rilevanza Storica e Collezionistica e compilarlo in ogni sua parte;
  • effettuare il versamento della quota di euro 100,00 sul conto corrente postale 29889037 intestato a Federazione Motociclistica Italiana (indicando nella causale ‘richiesta d’iscrizione al registro storico’) ed allegare l’originale della ricevuta; oppure effettuare il pagamento on line tramite carta di credito;
  • effettuare 10 fotografie a colori del motoveicolo su fondo uniforme di colore neutro (2 lato destro, 2 lato sinistro, 1 anteriore, 1 posteriore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di motore, 1 ravvicinata e leggibile del numero di telaio, ed 1 del telaio a distanza di un metro in direzione della zona dove il numero di telaio è posizionato, 1 ravvicinata e leggibile del numero di omologazione (nei casi in cui è presente sul telaio); tali foto, dovranno essere del formato 10X15 e stampate con metodo fotografico; il motoveicolo va fotografato senza accessori (borse, parabrezza, portapacchi, bauletto, tappetino, etc.) anche se di serie, come da schema esplicativo;
  • allegare la dichiarazione di corretta conservazione del motoveicolo, esclusivamente su apposita modulistica FMI predisposta, corredata della copia di un documento d’identitĂ ;
  • allegare la dichiarazione dell’impresa che ha eseguito i lavori, attestante quanto effettuato (recupero, ripristino, manutenzione, verifica, ecc.) redatta esclusivamente su apposita modulistica FMI predisposta; allegare la dichiarazione di proprietĂ  redatta esclusivamente su apposita modulistica FMI predisposta. Per i motoveicoli di cui si conosce il numero di targa è obbligatorio allegare copia dell’estratto cronologico; effettuare la copia di ogni documento di cui si è in possesso (certificato d’origine, ecc.). Nel caso trattasi di motoveicolo radiato d’Ufficio dal PRA, munito di regolare targa e libretto di circolazione, occorre inoltre allegare la copia del libretto di circolazione.

 

Solo dopo aver eseguito quanto sopra indicato, il richiedente potrà contattare uno degli esaminatori nazionali per concordare quando portare in visione il motoveicolo ed effettuare la consegna dei documenti (per i motoveicoli delle specialità Regolarità e Trial contattare esclusivamente l’esaminatore di specialità). Nel caso trattasi di motoveicolo radiato d’Ufficio dal PRA, munito di regolare targa e libretto di circolazione, non è prevista la visione del motoveicolo e pertanto il richiedente dovrà inviare in busta chiusa, ad uno degli esaminatori nazionali presenti nell’apposito elenco consultabile sul sito federale, la predetta documentazione.

 

Ora guarda "ALLEGATO A" qui sotto, è la pagina che ti si presenterà quando inserirai il numero di tessera sul sito FMI e contiene tutti i campi che andranno compilati.
Successivamente a questa schermata si aprirĂ  la pagina per il pagamento on line.


Spero ti sia tutto chiaro.
se ti serve altro passa pure in sede il giovedi cosĂŹ ne parliamo

segreteria vespa club Gorgonzola - 22/4/2015

Attachments:
Download this file (INSERIMENTO DATI-2015.pdf)ALLEGATO A[Dati richiesti per l'iscrizione]286 Kb
Download this file (NewGuida-2015 iscriz-FMI.pdf)Guida FMI[Guida per Iscriversi a FMI e Registro storico]452 Kb